Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige/Suedtirol - Newsletter
Newsletter

Il 31 dicembre 2016 si concluderà il primo triennio della Formazione professionale, al termine del quale dovranno essere acquisiti i 60 crediti previsti.

Alla luce del nuovo Regolamento sulla Formazione professionale entrato in vigore il 31 maggio scorso ricordiamo che: 

  • per l’assolvimento dell’obbligo formativo l’iscritto è tenuto ad acquisire 60 crediti in ciascun triennio (con un minimo di 15 annuali)
  • dei 60 crediti totali almeno 20 (non più 15) dovranno derivare da eventi deontologici;
  • i 60 crediti formativi possono essere anche interamente conseguiti attraverso eventi formativi on line (è stato eliminato il limite di 30 crediti);
  • gli iscritti all’Albo da più di 30 anni (i 30 anni vanno calcolati dalla prima data di iscrizione all’Albo, pertanto se un professionista è stato precedentemente iscritto all’elenco pubblicisti, dovrà fare riferimento alla decorrenza di iscrizione all’elenco pubblicisti) che svolgono attività giornalistica devono acquisire nel corso del triennio soltanto i 20 crediti deontologici (che potranno non essere ripartiti sui tre anni ma conseguiti anche in un solo anno);
  • sono previsti solo crediti per docenze in corsi o master universitari e in scuole riconosciute dal CNOG (sono stati tolti i crediti per le pubblicazioni e per le docenze ai corsi di formazione);
  • è possibile chiedere il riconoscimento di eventi formativi individuali (partecipazione a corsi o seminari) per un massimo di 6 crediti nel triennio. La richiesta va presentata all’Ordine regionale allegando adeguata documentazione (documento attestante la partecipazione all’evento)


ESONERO E ESENZIONI TEMPORANEE

Sono esonerati automaticamente dalla formazione soltanto i giornalisti pensionati a condizione che non svolgano alcuna attività giornalistica (al contrario i pensionati ancora in attività devono assolvere l’obbligo formativo).  
E’ possibile chiedere l’esenzione temporanea dalla formazione nei seguenti casi:

  • maternità o congedo parentale
  • malattia grave, infortunio ed altri casi di documentato impedimento derivante da accertate cause oggettive
  • assunzione di cariche elettive per le quali la vigente legislazione preveda la possibilità di usufruire di aspettativa dal lavoro per la durata del mandato e limitatamente ad esso

La domanda di esenzione va presentata al Consiglio dell’Ordine regionale (modulo scaricabile dal sito dell’Ordine). Ad esenzione accolta il Consiglio rideterminerà il numero di crediti da acquisire nel triennio. 

 

NOTA BENE

  • Le iscrizioni e le cancellazioni dai corsi si effettuano esclusivamente attraverso la piattaforma Sigef. Sul proprio profilo Sigef ogni iscritto potrà verificare i crediti acquisiti. 
  • I crediti dei corsi frontali saranno attribuiti solo se si segue l'intero evento. All’entrata deve essere consegnato il foglio di iscrizione con il codice a barre stampato dalla Sigef, in uscita si firma il foglio presenze. Solo eccezionalmente saranno ammesse entrate posticipate o uscite anticipate. In mancanza della firma in uscita non saranno attribuiti i crediti. 
  • Pur avendo più volte ricordato che in caso di impossibilità a partecipare a un evento formativo è necessario cancellare la propria iscrizione (lo si può fare fino al giorno prima dell’evento selezionando l’evento stesso e cliccando su “cancella iscrizione”), troppi colleghi ancora si iscrivono ai corsi e poi non partecipano. Per arginare questo comportamento poco corretto, che impedisce ai colleghi interessati di partecipare all’evento, si sta valutando di inserire nella piattaforma Sigef un meccanismo che alla terza assenza penalizzi l’iscritto nelle registrazioni successive. 
  • Ricordiamo che in base all’art. 9 del Regolamento, il giornalista che non abbia assolto l’obbligo formativo verrà segnalato al Consiglio di disciplina per le sanzioni del caso. 

 

 

 

 

 

Scrivici | Visita il sito